BenesserePelle.it

Iscriviti Subito

Il GLOSSARIO

Mm

Consulta il glossario di Pelle&Benessere.it, potrai trovare una spiegazione semplice per ogni termine dermatologico che non conosci.

Melanoma

Tumore cutaneo maligno conseguente alla proliferazione dei melanociti. Insorge in circa il 40-50% dei casi su un nevo melanocitico preesistente, mentre nei casi restanti si sviluppa su cute sana, simulando in un primo tempo un "neo". Molto più raramente si sviluppa sulle mucose visibili (bocca, genitali) o in sedi extracutanee (occhio, meningi, orecchio interno, apparato digerente, ecc.). Considerato in passato un tumore raro, il melanoma è negli ultimi anni in continua espansione. Oggi, in Italia ha una incidenza di circa di 10-12 casi per 100.000 abitanti. Il melanoma colpisce prevalentemente soggetti di razza bianca, con uguale distribuzione nei due sessi. Le sedi più colpite sono il dorso negli uomini e gli arti inferiori nelle donne, mentre arti superiori e volto sono colpiti con la stessa frequenza. Eccezionale prima della pubertà, il melanoma è più frequente in soggetti tra i 30 e i 60 anni, più raro negli anziani. Sono considerati soggetti a rischio più elevato di melanoma coloro che presentano: storia familiare di melanoma cutaneo, pelle chiara, occhi chiari, capelli biondi o rossi, elevato numero di nei (superiore a 50) - storia di ustioni solari importanti in età infantile - abitudine di lunga data all'esposizione ai raggi UV artificiali (lampade abbronzanti).

Melanosi

Alterazione del colore della pelle generalemente più scura. Le zone di cute scoperte sono le più colpite, in quanto la luce ne favorisce l'insorgenza e la tonalità. Il volto è la sede corporea più comune. Le donne sono più colpite degli uomini. Possono essere conseguenza di gravidanze, trattamenti ormonali, squilibri ormonali.

Micosi

Infezione della cute o degli annessi (unghie e peli) dovuta a funghi (miceti). Possono essere superficiali o profonde. Le micosi interessano sia la cute, che le mucose.

Mughetto

Termine popolare che indica l'infezione della mucosa orale dovuta ad un fungo del genere Candida. Il mughetto si manifesta con chiazze biancastre che, se asportate, lasciano un'area arrossata e laccata. Tipica del lattante, o dell'adulto in corso di terapie o malattie debilitanti, diabete, tumori, ecc.