BenesserePelle.it

Iscriviti Subito

Il GLOSSARIO

Ee

Consulta il glossario di Pelle&Benessere.it, potrai trovare una spiegazione semplice per ogni termine dermatologico che non conosci.

Eritema

L'eritema è una modificazione del colore della cute dovuta all'aumentato apporto di sangue. Se la vasodilatazione interessa i capilllari arteriosi, il colorito della pelle è rosso acceso, mentre se riguarda le venule, il colore è rosso violaceo. Solitamente la risoluzione è spontanea. L'eritema può manifestarsi per cause fisiche, (meccaniche, termiche, radianti), chimiche, infettive, micotiche, batteriche o virali, (caratteristiche le malattie esantematiche infantili), emotive (rossore improvviso localizzato al volto e al collo, al verificarsi di situazioni imbarazzanti), od essere provocato da farmaci, oppure comparire in corso di reazioni allergiche.

Endermologie

Il metodo Endermologie (o tecnica LPG) è indicato nel trattamento della cellulite e risulta efficace anche in presenza di cicatrici, linfedema, insufficienza venosa, stanchezza muscolare da sforzo, (dopo allenamenti sportivi, ad esempio). Per queste sue caratteristiche, il metodo Endermologie determina un notevole recupero della tonicità cutanea, sottocutanea e muscolare. L'apparecchiatura esercita una aspirazione e un rilascio del tessuto in modo sequenziale e continuativo, in modo da apportare una stimolazione profonda ai tessuti cutanei. In questo modo si determina una stimolazione della circolazione, delle fibre muscolari e del tessuto connettivo innescandone il miglioramento del trofismo.Il trattamento è indolore e il paziente può subito dopo la seduta riprendere la sua normale attività. Il trattamento è controindicato nei seguenti casi: patologie cutanee, malattie infettive, insufficienza cardiaca, flebiti o tromboflebiti in atto, tumori.

Eritroplasia da Queyrat

Patologia dermica delle mucose che si manifesta con una chiazza eritematosa a superficie liscia, limiti netti e di aspetto 'laccato'. Si localizza abitualmente sulle mucose del cavo orale, (dorso della lingua e pavimento della bocca), o ai genitali. La diagnosi precoce è essenziale e, data la modesta entità dei sintomi, si consiglia di eseguire controlli periodici delle mucose visibili, a partire dai 50 anni di età.

Esame colturale

Metodica diagnostica che consiste nel prelevare una certa quantità di materiale, (unghia o pelle), per seminarlo in particolari terreni di coltura che permettono la crescita selettiva di miceti, funghi o batteri. Questo tipo di esame permette di identificare l'agente infettivo.